lunedì 30 maggio 2011

Il profumato cestino di Cappuccetto rosso

Eccomi qua di nuovo a gironzolare di domenica mattina nel mio giardino. Il tempo è un pò incerto, qualche nuvola nel cielo, una leggera arietta fresca ma è bello anche così.
Sono giorni che penso di andare a raccogliere le fragole nel mio bosco.
Dovete sapere che l'anno scorso avevo preso, durante una mini escursione a Sefro delle piantine di fragoline di bosco, per l'esattezza un numero di sette piantine.
Tornando a casa le abbiamo piantate nella zona boscosa del mio giardino, in un lato della serra, vicino a una fila di gardenie (questa volta marchigiane ) così! tanto per provare.
Voi non ci crederete ma si sono moltiplicate così tanto da diventare una enorme distesa di fragole.Un enorme prato, che ora si è riempito di piccoli frutti rossi. E' un piacere vedere questo campo. Di primo acchito sembra che ce ne siano poche , ma se inizi a spostare le foglie quello che  si rivela ai tuoi occhi è stupefacente.Certo se fossi stata piccola piccola come cappuccetto rosso sarebbe stato tutto più semplice. E così mi sono immaginata di uscire dalla mia casetta: direzione bosco.
Dopo una lunga scalinata mi sono imbattuta in un grandissimo prato pieno di punti rossi dove mi sono tuffata. E li a piedi scalzi, per paura di rovinare le piantine incomincio la raccolta.
Che bella sensazione camminare in punta di piedi sopra quel morbido tappeto verde. Sembra di essere su un'altro pianeta, eppure se mi alzo un pò posso scorgere la mia casa. Che piacevole pace mi regala questo piccolo paradiso.
Comunque basta con i discorsi e incominciamo a fare qualcosa che già si stà facendo tardi.
 Bè direi che con le fragole ci possiamo anche accontentare.
Anche se a malincuore esco da questa nuvola profumata e prendo per direzione: pianta di limone in vaso.
Mi è venuta una certa idea che tra poco vi svelerò.
Nella parte di sotto della casa ho un limone piantato in un vaso con attorno dei garofani colorati.Sono tutti 
profumatissimi ma quello al centro ( preso a Pilio in Grecia ) profuma più degli altri e sà di cannella, una cosa da far girar la testa.
Dunque raccolgo cinque limoni ( hanno tanto succo e niente semi ) e questa volta insieme alla mia cappuccetto rientro finalmente a casa con il prezioso fagottino.
A dimenticavo già che ci sono prendiamo anche qualche fragola matura dalla fragoliera accanto. Queste sono più grosse e possono serrvire per decorazione.
Allora ora vi spiego la mia idea. Visto che oggi, come avrete notato,  mi sono fissata con cappucceto rosso che cosa potevo preparare? ma semplice! dei gustosi cestini profumati.
Si prendono dei limoni dai quali si ricavano dei cestini, con tanto di manico.
Si spennella l'interno con del limoncello ( ovviamente fatto in casa ) e si prepara il composto da mettere nel cestino.
Prendere dello yogurt greco ( 500 gr. per 5 limoni ).
Mettere dentro le fragoline di bosco. Non c'è bisogno di tagliarle perché sono piccolissime e tenere tenere, che si spezzano da sole.Amalgamare il tutto aggiungendo dello zucchero ( io ne ho messo pochissimo perché questo tipo di fragole sono dolcissime ). Riempire i cestini e guarnire con le altre fragole più grosse. ( quelle della fragoliera, tanto per capirci ).

Mettere in frigo almeno per un ora e...........................Attenti al lupo!!!!!!! 











Be! un post sui cestini di cappuccetto rosso senza foto dei cestini che post è ............................
Rimediamo subito.
Dedicati a tutti voi.

11 commenti:

  1. bellissimo il tuo bosco incantato, Annamaria !! un abbraccio ;-)

    RispondiElimina
  2. Per delle fragole così rischierei volentieri anche di incontrare il lupo ;-) Garofano che profuma di cannella? Che bello!! Ma sono commestibili i garofani? Non credo vero? Complimenti ancora per il tuo giardino, bacione!

    RispondiElimina
  3. Un post meraviglioso!!! Complimenti per tutto, tesoro, un bacione

    RispondiElimina
  4. Anna Maria, your garden is so beautiful and you are so lucky to have so many strawberries. Tell little red riding hood to prepare something special!

    RispondiElimina
  5. Carola: Grazie per i complimenti.In effetti è la parte della mia casa che amo di più.Un abbraccio forte anche a te.
    Ornella: E si vale la pena di rischiare di incontrare il lupo per delle fragole così.
    Lo sai che ho una ricetta con i garofani ? forse la posterò se avrò un pò di coraggio di cucinarli, sono così belli.Un bacio a presto.
    Lady Boheme: grazie tante Lady, sei sempre tanto gentile, un abbraccio forte.
    Ivy: Thank you dear friend.
    Thanks also by cappuccetto rosso.A kiss.

    RispondiElimina
  6. Improvvisamente ricordo un grande cappello di paglia con fragoline ricamate sopra, i versi di una canzoncina in voga all'epoca...:-)e tanti fiori colorati adagiati nel cappello "e le fragole nel cappellin e in man un mazzolin di fiori...".
    Era il regalo di un mio lontanissimo compleanno ..
    Incantevole la tua fiaba vera e la ricetta: grazie per i ricordi

    RispondiElimina
  7. tartetatin: Sono felice che questo mio scritto ti abbbia fatto ritornare alla mente dei bei ricordi.
    Sai pensandoci bene in fondo in fondo anche io ho un ricordo in merito.
    Appena assunta portavo con la mia divisa delle scarpette bianche che avevano delle fragoline applicate sopra. Per questo motivo in reparto mi chiamavano fragolina.Non ci avevo pensato prima. Grazie per il tuo commento che mi ha fatto ritornare in mente questa cosa.Un abbraccio.

    RispondiElimina
  8. annamaria questa si che è magia!!!!
    da sette piantina guarda che meraviglia che hai creato!!!!
    e la ricetta!!! deliziosa!! con lo yogurt greco! io e Sa stiamo pensando di tornare in vacanza in grecia per assaporare le dolci colazioni con yogurt greco e miele...troppo buono il miele greco!!
    baciii

    RispondiElimina
  9. Chiara ti ringrazio di cuore.Sono felice che il mio prato di fragole ti sia piaciuto. È proprio vero lo yogurt greco è eccezionale.Se vai in Grecia fammelo sapere, non si sa mai.Un grosso bacio.A presto.

    RispondiElimina
  10. Impressionato dal vostro giardino! Che belle immagini e che belle fragole!

    RispondiElimina
  11. Αυτό που μια ζωή είμαι ευτυχής σας αρέσει φράουλες μου giardino.Adoro ιδίως εκείνων του ξύλου.
    Εμείς αγκαλιά, σας δούμε σύντομα.

    RispondiElimina